Senzatetto a Vicenza – Il sindaco Rucco: “La città è solidale, no maltrattamenti”

Senzatetto a Vicenza – Il sindaco Rucco: “La città è solidale, no maltrattamenti”

Vicenza, 6 febbraio 2021 – Ospitiamo l’intervento del sindaco di Vicenza Francesco Rucco sui presunti allontanamenti dei senzatetto con getti d’acqua da parte degli operatori ecologici. Lineanews.it raccolse alcuni racconti durante le festività natalizie che ipotizzavano tali “maltrattamenti”. Notizia ripresa da altre testate locali nel mese successivo e di recente da un portale di videonotizie nazionale.

LA NOTA DEL SINDACO FRANCESCO RUCCO

“Nelle ultime ore la città di Vicenza è al centro di polemiche alimentate sui social network dalla notizia di presunti allontanamenti dei senzatetto con getti d’acqua da parte degli operatori ecologici.

Voglio essere molto chiaro: a Vicenza nessuno si sogna di scacciare con gli idranti chi dorme in strada. L’amministrazione comunale e le sue aziende operano per il bene comune, nel rispetto delle persone, con l’obiettivo di garantire servizi adeguati, tra i quali la pulizia e il decoro della città.

In tal senso, ho chiesto e ricevuto rassicurazioni dal Comando della polizia locale e da Aim Ambiente, la nostra azienda che si occupa dell’igiene urbana, sul fatto che nessun operatore si sia reso responsabile di comportamenti contrari al buon senso e al rispetto delle persone, limitandosi a provvedere alla pulizia e al ripristino dei luoghi in cui dormono i senzatetto, che spesso vengono lasciati in condizioni igieniche precarie. Qualora fossero accertati comportamenti diversi, sarei il primo a condannarne l’inaccettabile gravità e a chiedere l’assunzione di provvedimenti conseguenti.

Vicenza è una città solidale, che accoglie e si prende cura dei più deboli, offrendo alle persone senza fissa dimora l’opportunità di accedere a strutture dedicate grazie al lavoro dei servizi sociali e all’impegno del volontariato. Recentemente, il Comune ha anche collocato all’interno di alcune strutture di accoglienza per i senzatetto appositi armadietti per riporre e custodire le coperte che altrimenti, se lasciate in giro per la città, verrebbero raccolte come rifiuti abbandonati. Purtroppo ci sono persone che rifiutano ogni forma di aiuto messo a disposizione dal Comune e scelgono di vivere in strada: si tratta, per fortuna, di casi isolati che però spesso creano situazioni di degrado urbano che vengono segnalate dai cittadini e rendono necessari la pulizia e il ripristino dei luoghi.

Respingo pertanto con forza ogni tentativo di gettare fango su una città che ha nel suo DNA una forte tradizione di solidarietà sociale e non merita un simile linciaggio mediatico, costruito e alimentato sulla base di notizie che non hanno riscontro nella realtà. A questo proposito, nei prossimi giorni intendo incontrare con l’assessore ai servizi sociali Matteo Tosetto i rappresentanti di Welcome Refugees, l’associazione che ha dato vita a questa spiacevole polemica, per confrontarci in modo aperto e chiaro sulle politiche e le azioni dell’amministrazione in favore delle persone più deboli e delle fragilità sociali”.

Francesco Rucco
Sindaco di Vicenza

ARTICOLI PRECEDENTI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.