Morto in montagna: perde l’equilibrio sul sentiero e ruzzola per 200 metri

Morto in montagna: perde l’equilibrio sul sentiero e ruzzola per 200 metri

Rocca Pietore (Belluno), 16 luglio 2020 – Ancora un morto sulle Dolomiti venete. Alle 10.20 di ieri la Centrale del 118 è stata allertata per un escursionista caduto dal sentiero che dal Rifugio Padon sale al Bivacco Bontadini.

L’uomo, che si trovava con altre persone, ha perso l’equilibrio iniziando a ruzzolare sul ripido pendio erboso e si è fermato un centinaio di metri più in basso.

L’elicottero del Suem di Pieve di Cadore giunto sul posto ha sbarcato in hovering tecnico di elisoccorso e personale medico che hanno solamente potuto constatare il decesso del settantenne.

Ottenuto il nulla osta dalla magistratura per la rimozione, la salma ricomposta e imbarellata è stata recuperata da una squadra del Soccorso alpino della Val Pettorina, che la ha trasportata fino al Passo Fedaia per affidarla al carro funebre.

Sul posto anche i Carabinieri e il Soccorso alpino della Guardia di finanza di Cortina.

(fonte: CNSAS Veneto)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.