Morto sul lavoro un muratore di 23 anni ad un giorno dal 1° maggio: oggi un minuto di silenzio nei cantieri di tutta Italia!

Morto sul lavoro un muratore di 23 anni ad un giorno dal 1° maggio: oggi un minuto di silenzio nei cantieri di tutta Italia!

Montebelluna (Treviso), 30 aprile 2021 – Un operaio edile di 23 anni è morto ieri mattina verso le 8 e 30 quando dalla gru del cantiere in cui stava operando si è staccato un carico che è crollato a terra investendolo in pieno: si trattava degli elementi di un ponteggio che stavano per essere montati nel cantiere in corso in via Magellano a Montebelluna. Il carico ha ucciso Mattia Battistetti, 23 anni, della frazione di San Gaetano, operaio dipendente della Altedil di Trevignano. Sul posto i vigili del fuoco, i carabinieri e lo Spisal. E anche gli amministratori locali di Montebelluna. Il giovane lascia i genitori che hanno avuto un malore nell’apprendere la notizia e sono stati ricoverati per precauzione al pronto soccorso.

Oggi il settore dei ponteggi si ferma per ricordare il giovane trevigiano. Una nota della categoria (Associazione nazionale ponteggiatori) afferma: “Manifestiamo profondo cordoglio per le tristi circostanze ed esprimiamo la nostra vicinanza alla ditta e alla famiglia di Mattia Battistetti, l’operaio coinvolto. In questa triste situazione, vogliamo idealmente riunire la categoria. Oggi venerdì 30 aprile, alle 17 è in programma un minuto di silenzio nei cantieri per abbracciarci idealmente tutti”.

Mattia Battistetti, il giovane di 23 anni di San Gaetano di Montebelluna (Treviso) morto sul lavoro in un cantiere edile

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.