Coronavirus: ora controlli delle forze dell’ordine su spostamenti dalle zone di contenimento e nei locali

Coronavirus: ora controlli delle forze dell’ordine su spostamenti dalle zone di contenimento e nei locali

Vicenza, 9 marzo 2020 – Coronavirus, dopo la fase dell’informazione, scatta quella della massima attenzione al rispetto delle prescrizioni necessarie a contenere il contagio.

La linea è stata dettata questa sera dal prefetto al Comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica a cui, oltre al sindaco e presidente della Provincia Francesco Rucco, al vicesindaco Matteo Tosetto e al consigliere con deleghe in tema di sicurezza Nicolò Naclerio, hanno preso parte questore, comandanti provinciali di carabinieri, guardia di finanza, polizia postale, polizia stradale, il comandante della polizia locale e i presidenti della conferenza dei sindaci dell’Ulss 8 Berica Pino Magnabosco e dell’Ulss 7 Pedemontana Elena Pavan.

Il decreto emanato ieri dalla Presidenza del Consiglio dei ministri è stato esaminato in ogni sua parte alla luce del fatto che anche per il territorio di Vicenza, che pure non è zona di contenimento, scatta ora una fase di grande attenzione al rispetto delle disposizioni previste.

Per quanto riguarda il tema dello spostamento da e per le zone di contenimento, è stato ribadito che è consentito solo per attività indispensabili di tipo lavorativo o sanitario (come ad esempio la necessità di sostenere terapie al di fuori del territorio di residenza).

Agevolerà i controlli delle forze dell’ordine, che ci saranno sia in autostrada che fuori, un’autocertificazione dell’interessato, a cui, per quanto riguarda il lavoro, potrà essere utilmente allegata una certificazione rilasciata dal datore di lavoro.

Nei prossimi giorni un modello di autocertificazione sarà pubblicato sui siti istituzionali, compreso quello del Comune.

In autostrada i controlli saranno svolti dalla polizia stradale, mentre tutte le altre forze dell’ordine e la polizia locale si alterneranno nel vigilare lungo la viabilità ordinaria.

Anche per i locali questa settimana scatteranno i controlli e le eventuali sanzioni. Dopo la capillare attività informativa svolta nei giorni scorsi dalla polizia locale, infatti, si passerà alla verifica dell’effettivo corretto recepimento delle disposizioni, la cui applicazione risulta fondamentale per contenere il contagio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.