Cadavere nei boschi di Roana: era andato a cercare funghi, forse vittima di un malore

Cadavere nei boschi di Roana: era andato a cercare funghi, forse vittima di un malore

Roana (Vicenza), 14 luglio 2020 – Questa mattina poco dopo le 8 il Soccorso alpino di Asiago è stato allertato su richiesta dei Carabinieri forestali di Roana, a seguito della segnalazione di alcuni fungaioli che si erano imbattuti nel corpo senza vita di un uomo nei boschi in località Frattelle.

Una squadra si è portata sul posto, a un paio di chilometri di distanza da dove l’uomo, S.L.P., 78 anni, di Schio (VI), aveva lasciato la propria auto, raggiungendolo cento metri sopra una strada sterrata.

Ottenuto il nulla osta per la rimozione dalla magistratura, i soccorritori hanno ricomposto e imbarellato la salma, trasportata assieme ai Carabinieri forestali fino alla strada e da lì alla camera mortuaria dell’ospedale di Asiago.

All’origine del decesso dell’uomo, che stava cercando funghi, quasi sicuramente un malore.

(fonte: CNSAS Veneto)

Nella foto: il campanile di Canove di Roana che svetta sui prati sopra le collinette placide dell’Altopiano di Asiago.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.