Arrestato il puscher dei ragazzini: spacciava al parco

Arrestato il puscher dei ragazzini: spacciava al parco

Verona, 21 agosto 2020 – Numerose risultavano essere le segnalazioni, da parte dei cittadini veronesi, di attività di spaccio nel parco di via Valeggio nei confronti di giovanissimi. Era dunque, quello, diventato ormai da giorni obiettivo sensibile per i carabinieri della Compagnia di Verona, che avevano nell’ultimo periodo incentrato i controlli proprio in quella zona.

Il blitz

Così, ieri pomeriggio, alle 16 circa, i militari dell’Arma hanno avuto effettivo riscontro di quanto dai cittadini segnalato: un ventinduenne veronese, già noto alle forze dell’ordine e su cui gravano ben due divieti di dimora nel comune di Verona, è stato sottoposto a controllo e perquisizione personale in quel parco. Negli slip nascondeva un piccolo barattolo di vetro con all’interno 3 grammi di marijuana.

La perquisizione

A quel punto i carabinieri hanno esteso la perquisizione al domicilio del giovane, in via Valeggio: nella camera da letto, sono stati trovati 26 grammi di marijuana, suddivisi in tre confezioni da diverso calibro e, nascosti sopra l’armadio, ben 436 grammi di hashish, suddivisi in 4 panetti completi. Rinvenuto e sequestrato anche tutto il materiale atto al taglio e al confezionamento della droga: 2 bilancini, rotoli di pellicola trasparente, 1 coltello, 1 grinder ed altri barattoli di vetro (con resti di influorescenze di marijuana) simili a quello trovato addosso al giovane in sede di perquisizione personale, sono stati posti sotto sequestro.

L’arresto

L’arrestato, con precedenti specifici, è comparso questa mattina dinanzi al giudice per il rito direttissimo: convalidato l’arresto, chiesti termini a difesa e processo rinviato al 22 novembre alle 9. Disposta la misura degli arresti domiciliari.

Torna all’Home Page

Vai alla pagina facebook e lascia il tuo “like” per rimanere aggiornato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.