APP IMMUNI – Il Partito Democratico esige spiegazioni da Zaia

APP IMMUNI – Il Partito Democratico esige spiegazioni da Zaia

Padova, 14 ottobre 2020 – Anche il gruppo del Partito democratico in Consiglio regionale del Veneto, con un comunicato del capogruppo in pectore Giacomo Possamai, annuncia la presentazione di una interrogazione al Presdiente Zaia e all’assessore alla sanità sulla mancata attivazione della APP Immuni nel Veneto!

IL COMUNICATO DEL GRUPPO PD A PALAZZO FERRO FINI

“C’è solo una possibilità per scongiurare un nuovo lockdown: rispettare le regole per la prevenzione e garantire un monitoraggio efficace dei positivi. L’unico modo concreto per sostenere l’impegno gravoso dei cittadini veneti e il lavoro straordinario del personale sociosanitario nel contrasto alla diffusione del virus è mettere in atto velocemente tutti gli strumenti necessari al contenimento, alla presa in carico e all’assistenza di chi ha bisogno.


Oggi, alla grave carenza strutturale di personale sanitario, aggiungiamo un altro fatto scandaloso: sembra che nel ‘Veneto dell’eccellenza’ i dati relativi alle persone positive Covid non siano stati mai caricati nella app Immuni. Confidiamo ci sia una spiegazione tecnica, ma rimane la grave responsabilità di non offrire ai cittadini veneti la possibilità di proteggersi dal virus attraverso l’utilizzo dell’unico strumento digitale ad oggi esistente per la tracciabilità dei positivi.

Quando la politica chiede responsabilità ai cittadini, deve, prima di tutto, saperla anche corrispondere.

Come Gruppo consiliare del PD, alla vigilia dell’insediamento del nuovo consiglio, annunciamo fin da subito la presentazione di una interrogazione urgente su questo tema perché i cittadini del Veneto meritano protezione e sicurezza”.

Annamaria Bigon
Vanessa Camani
Jonatan Montanariello
Giacomo Possamai
Andrea Zanoni
Francesca Zottis

L’aula del Consiglio regionale del Veneto!

Va alla HOME PAGE

Vai alla pagina facebook e lascia il tuo “like” per rimanere aggiornato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.