Federico Faggin torna a Vicenza il 3 maggio 2024 e parla di intelligenza artificiale

Federico Faggin torna a Vicenza il 3 maggio 2024 e parla di intelligenza artificiale

Venerdì sera 3 maggio 2024 alle ore 20 torna FEDERICO FAGGIN al Teatro Astra di Vicenza con “MENTI E CUORI A CONFRONTO”. Il progetto “Intelligenza Artificiale Scienza Coscienza Felicità” partito un anno fa con Faggin, giunge alla sua conclusione con un doppio evento speciale organizzato dall’Associazione ViEmozioneRete, con il patrocinio di Comune e Provincia di Vicenza, USR e Regione Veneto, in collaborazione con varie istituzioni locali e scolastiche.

Questo appuntamento conclusivo, la mattina con gli studenti, la sera con la cittadinanza, rappresenta il culmine di un anno di lavoro dedicato all’approfondimento dei temi legati all’intelligenza artificiale e al suo impatto sulla società. Il titolo dell’evento, “Menti e Cuori a Confronto“, riflette l’obiettivo di coinvolgere gli studenti degli istituti superiori e la cittadinanza nel dibattito su questi temi cruciali.

L’incontro sarà condotto dai giornalisti Gian Marco Mancassola la mattina e Marco Milioni la sera e sarà trasmesso in streaming per raggiungere un pubblico più ampio. Sarà preceduto da un reading teatrale intitolato “Che ne pensi se pensi” una performance teatrale dal titolo CONVERSAZIONI CON L’INTELLIGENZA ARTIFICIALE liberamente tratta dal libro di Francesco Narmenni.

Nei due incontri, sul palco, con FEDERICO FAGGIN si alterneranno: Andrea Danieli e Vincenzo Balestra psichiatri, Fabio Grigenti filosofo, Silvana Badaloni docente di Ingegneria dell’Informazione, Giuseppe Vaciago avvocato, Francesco Brocca giovane imprenditore, ma molti altri saranno gli studiosi ed esperti presenti in sala.

Sarà data particolare attenzione agli interventi degli studenti e dei cittadini, offrendo loro la possibilità di condividere le proprie esperienze ed opinioni. Nell’anno di lavoro, il progetto ha affrontato una vasta gamma di argomenti, tra cui l’etica dell’intelligenza artificiale, il suo impatto sui social Network, le questioni di genere e la gestione corretta di questa tecnologia.

I principali indirizzi emersi durante il percorso sono la centralità dell’uomo rispetto alla macchina e lo sviluppo di un approccio responsabile e democratico nell’utilizzo dell’intelligenza artificiale.

Durante l’anno sono stati organizzati numerosi incontri e laboratori. La partecipazione di un vasto pubblico, ha evidenziato un forte interesse e coinvolgimento da parte della comunità locale. Iniziative come “ViYoung 2024” dove sono stati organizzati alcuni laboratori su questo argomento, aperti agli studenti delle scuole superiori, hanno dato l’opportunità ai giovani di esprimersi e condividere idee e passioni.

L’intelligenza artificiale sta giocando un ruolo sempre più rilevante nella nostra società, è quindi fondamentale continuare a riflettere, discutere e sceglierestrumentiadatti a garantire che questa tecnologia sia utilizzata per il bene comune e nel rispetto dei valori umani fondamentali.

Per ulteriori informazioni sull’evento, è possibile visitare il sito web www.ilfestivaldellabellezza.it 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.