A Valdagno «il gelato dei campioni»: sabato 5 febbraio tre gelatai da premio Oscar

A Valdagno «il gelato dei campioni»: sabato 5 febbraio tre gelatai da premio Oscar

Valdagno (Vicenza), 4 febbraio 2022 – Domani sabato 5 febbraio a Valdagno è previsto un evento dal sapore particolarissimo, «che abbiamo chiamato Il gelato dei campioni. Saranno infatti con noi Barbara Bettera, Curzio Baraggi e Roberto Galligani», vincitori negli ultimi anni «dell’Oscar mondiale di gelateria Coppa d’oro: tre colleghi e amici di grande valore, che hanno scelto di venire a Valdagno per far conoscere le mille sfaccettature di quest’arte gastronomica straordinaria, che per la nostra regione e per il nostro Paese costituiscono un innegabile retaggio». È questo l’annuncio dato ieri con una breve nota (QUI) da Giuseppe Zerbato, titolare della bottega di gelateria artigiana nella città dei Marzotto “Il Gelataio Valdagno”.

«L’iniziativa – si legge – è parte integrante del momento conviviale che la nostra attività. Il Gelataio di Valdagno, ha in programma proprio il giorno 5 febbraio in Piazza Roma 5 a Valdagno, alle ore 15, per festeggiare l’inizio della stagione e il completo restyling del nostro locale. Per me – rimarca in ultimo il titolare – si tratta di una soddisfazione grandissima che mi avvicina ancora di più all’affetto che i nostri clienti, vicini e lontani, ci fanno sentire da tempo».

Zerbato (in foto con la socia Francesca Borghero) spiega poi come il suo posto preferito sia il laboratorio, «dove posso passare molto tempo con il mio cioccolato, le mie nocciole, i miei pistacchi, la mia frutta, dove sentendo il profumo del latte o dello yogurt potrei dire in che mese siamo senza avere un calendario a disposizione. Un altro aspetto che amo del mio lavoro sono le collaborazioni, in primis con la mia socia Francesca Borghero che lavora con me dal 1996, con il mio staff che stimo moltissimo, con i miei colleghi, e con le aziende – aggiunge ancora il titolare – che nel tempo mi hanno permesso di crescere a livello lavorativo e personale».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.