Tessile, concia, cuoio, pelle – Successo per Filctem Cgil alle elezioni Previmoda 2021

Tessile, concia, cuoio, pelle – Successo per Filctem Cgil alle elezioni Previmoda 2021

Vicenza, 5 novembre 2021 – Alle elezioni per l’assemblea nazionale del fondo pensione integrativo Previmoda, la Filctem Cgil a Vicenza ha registrato un successo eclatante, tanto da eleggere un candidato di Valdagno, il delegato della Marzotto Giovanni Preto (Rsu Filctem).
“Il dato interessante è che nel solco della conferma della maggioranza Filctem a livello nazionale – commenta il segretario generale Filctem Vicenza Giuliano Ezzelini Storti – a Vicenza abbiamo un risultato particolarmente interessante: rispetto al 2016 quasi raddoppiamo i voti e su 13 seggi fissi vinciamo in 10 e dove perdiamo facciamo un risultato migliore di quattro anni fa”.
E continua Ezzelini Storti: “Un dato che mette in evidenza un radicamento sempre più forte della nostra categoria a livello provinciale, e mostra anche il grande lavoro delle nostre delegate e delegati sul territorio, che ci conferma un notevole consenso. E questo fatto ci impegna ad interpretare con grande senso di responsabilità la rappresentanza di lavoratrici e lavoratori”.
Previmoda è il fondo di previdenza complementare che per la provincia di Vicenza copre in particolare le aree lavorative di concia, tessile e abbigliamento, pelli e cuoio. Si tratta di un fondo chiuso che dà garanzie per il futuro dei lavoratori, uno dei fondi più importanti in Italia dopo quello del settore metalmeccanico.
“Questo successo vicentino – sottolinea Ezzelini Storti – ha trascinato la Filctem a livello veneto: la categoria ha scavalcato gli altri sindacati e dalla seconda posizione si è portata in prima”.
Per chiudere Ezzelini Storti commenta il successo elettorale nella rappresentanza in assemblea nazionale di Previmoda: “Questo consenso significa una sola cosa, che lavoratrici e lavoratori credono nella nostra categoria Filctem anche come strumento di sicurezza per il futuro”.
I dati d’incremento importanti la Filctem di Vicenza li registra in Forall (Quinto Vicentino) dove dal 5% del 2016 passa al 42% del 2021. Anche alla Bonotto (Colceresa) dal 10% di quattro anni fa al 33% di oggi. In Marzotto a Valdagno si passa dal 45,8% al 49,4%. Alla Diesel (Breganze) dal 42,8% al 75%, e in Selle Royal (Pozzoleone) dal 46,4% al 59,5%.
Complessivamente la Filctem Cgil nel vicentino è passata dal 30% dei voti nel 2016 al 56,3% del 2021.
Infine a livello Veneto si passa dal 37% del 2016 al 47% dei voti del 2021.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.