Sindaci del Bassanese e Altopiano uniti contro il Coronavirus [VIDEO]

Sindaci del Bassanese e Altopiano uniti contro il Coronavirus [VIDEO]

Vicenza, 14 marzo 2020 – Un video in cui si invitano  i cittadini a stare a casa e a non mollare.  I sindaci del territorio che si sviluppa intorno a Bassano del Grappa e dell’Altopiano di Asiago (Vicenza)  si sono uniti per dare un messaggio di sostegno e speranza ai propri concittadini impegnati nel rispettare le indicazioni date dal Governo per fronteggiare l’emergenza Coronavirus. 

In questi giorni sono proprio i sindaci  il primo punto di riferimento per la popolazione. 

“Rispettiamo le regole, stiamo in casa e cogliamo l’occasione per dedicare del tempo ai propri affetti” dice il Sindaco di Elena Pavan, seguita poi da 23 amministratori del territorio che si rivolgono ai cittadini. 

Indicazioni chiare ma anche un messaggio di speranza per ricordare che questa emergenza si supererà solo grazie al contributo di ognuno di noi.

Il video appello dei Sindaci vicentini dell’area Bassanese e dell’Altopiano

Questi i sindaci coinvolti:  Elena Pavan (Bassano del Grappa), Luca Vendramin (Pianezze), Ivo Boscardin (Enego) , Luigi Pellanda (Tezze sul Brenta),  Stefano Bertoncello (Solagna),  Enrico Costa (Colceresa), Morena Martini (Rossano Veneto), Mirella Cogo (Schiavon), Francesco Dalmonte (Pove), Simone Bontorin (Romano d’Ezzelino), Emanuele Munari (Gallio),  Antonella Corradin (Lusiana  Conco), Elisabetta Magnabosco (Roana),   Matteo Mozzo (Marostica),  Aldo Pellizzari (Rotzo), Raffaella Campagnolo (Nove),  Luca Ferazzoli (Valbrenta),  Germano Racchella (Cartigliano),   Cristiano Montagner (Mussolente),  Paolo Bordignon (Rosà),   Bruno Oro (Foza), Roberto Rigoni Stern (Asiago), Aldo Maroso (Cassola).

Il video diffuso sui profili  social di ogni sindaco e  dei comuni di riferimento sta raccogliendo migliaia di visualizzazioni e condivisioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.