Scomparso Marino Cortese, una vita spesa al servizio dei veneti e delle Istituzioni

Scomparso Marino Cortese, una vita spesa al servizio dei veneti e delle Istituzioni

Venezia, 28 aprile 2020 – “Esprimo il cordoglio sincero mio personale e dell’intero Consiglio regionale del Veneto per la scomparsa di Marino Cortese, per quattro mandati consigliere regionale a partire dalla prima legislatura e presidente nel 1970 della Commissione chiamata a scrivere lo storico Statuto del Veneto, intellettuale di singolare coerenza e straordinario interprete dell’impegno sociale del cattolicesimo democratico”.

Roberto Ciambetti, presidente del Consiglio regionale del Veneto rende omaggio “a una figura imprescindibile nella storia della nostra Regione e nella storia della politica italiana: Marino Cortese appartiene a quella sinistra cattolica che ebbe un ruolo chiave nello sviluppo del Veneto nella strada verso il benessere.

Uomo delle Istituzioni, che non tradì mai i suoi valori e principi: dobbiamo a uomini come Marino Cortese se l’Italia seppe inaugurare la stagione delle grandi riforme, non ultima, anzi, quella della sanità, sconfiggere il terrorismo che proprio qui in Veneto aveva forti focolai sia nell’estrema destra come nella sinistra, affrontando poi le sfide di un mondo in profonda trasformazione, con la caduta dei Muri, la globalizzazione, la trasformazione sociale e politica del paese che egli seppe interpretare senza rinunciare ai suoi ideali e alla sua idea di politica vissuta come servizio e come strumento di mediazione per la tutela degli interessi dei più deboli.

Ha sacrificato la sua vita per la nostra comunità e il Veneto gli è debitore di una lezione unica e del suo amore per la sua terra e la sua gente”.

(fonte: ARV)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.