Nella vertenza Unilabor riconosciuto TFR alle lavoratrici delle pulizie delle Poste

Nella vertenza Unilabor riconosciuto TFR alle lavoratrici delle pulizie delle Poste

Vicenza, 28 maggio 2020 – Finalmente una buona notizia per le lavoratrici addette alle pulizie negli appalti di Poste Italiane in provincia di Vicenza che, dopo oltre un anno e mezzo di lotte, grazie all’intervento della Filcams Cgil di Vicenza hanno percepito il TFR maturato presso Unilabor e mai corrisposto alla cessazione del rapporto di lavoro. Conseguenza che ha creato un’enorme difficoltà alle lavoratrici già coinvolte in un settore difficile del mercato del lavoro. 

Con il patrocinio degli avvocati Giancarlo Moro e Alice Vettore dello Studio Moro di Padova è stata ottenuta una importante pronuncia del Tribunale di Vicenza che ha emesso una ingiunzione di pagamento a carico di Poste Italiane in qualità di committente. 

In questo modo è stato possibile ottenere un risultato immediato a favore delle lavoratrici senza le lunghe attese, che avrebbero determinato “l’insinuazione al passivo” del fallimento Unilabor e la successiva liquidazione da parte del Fondo di Garanzia dell’Inps. 

Per ora è stato raggiunto un primo traguardo – afferma la sindacalista Daniela Benadduce -, e la Filcams Cgil di Vicenza sarà pienamente soddisfatta solo quando tutte le lavoratrici avranno recuperato ciò che gli spetta di diritto”.
“Alla luce di questo prolungato ed estenuante periodo di incertezza – conclude Benadduce – continueremo a chiedere che vengano preservati i diritti di tutte le lavoratrici”. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.