Leroy Merlin a Padova in “cattedrale” Davanzo: per Silvia Benedetti (ManifestA) sarebbe un disastro!

Leroy Merlin a Padova in “cattedrale” Davanzo: per Silvia Benedetti (ManifestA) sarebbe un disastro!

Padova, 7 giugno 2022 – «Ho appreso dalla stampa che oggi, 7 giugno, la Giunta comunale di Padova dovrebbe approvare il  progetto esecutivo di Leroy Merlin nella cattedrale Davanzo (ex foto Boario, ndr): si tratterebbe di una decisione pericolosa che sia presa consapevolmente o meno». Questo il pensiero di Silvia Benedetti, deputata di ManifestA (in Gruppo Misto).
«Al di là del valore artistico culturale della “Cattedrale” di Giuseppe Davanzo, dal progetto in approvazione del nuovo centro commerciale emerge che il bosco a fianco del cimitero verrà tagliato per far spazio ad un nuovo cavalcavia. Con il riscaldamento climatico che ci sta mostrando già da ora tutto il suo lato più mostruoso e inesorabile, non so con che coraggio un’amministrazione possa valutare di sacrificare altri alberi e aumentare il traffico per un punto commerciale».

E sottolinea l’onorevole Benedetti: «Un’amministrazione che ignorasse l’aumento importante del traffico e dello smog in una zona attualmente già molto trafficata allo stato attuale, nonché l’effetto forno del cemento, sarebbe un’amministrazione pericolosa e senza lungimiranza».

Ma c’è ancora una speranza conclude la parlamentare padovana: «Spero che le notizie delle prossime ore mi diano conforto con la non avvenuta approvazione del progetto, perché non posso che attendermi questo da chi vuole definirsi come <ambientalista> agli occhi dei cittadini».

Un articolo del Giornale dell’Architettura di un paio d’anni fa sulla cattedrale Davanzo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.