Galliera Veneta, la forestale interviene per ridurre il rischio incendi in un fondo riempito «illecitamente» di scarti tessili provenienti dal distretto di Prato

Galliera Veneta, la forestale interviene per ridurre il rischio incendi in un fondo riempito «illecitamente» di scarti tessili provenienti dal distretto di Prato

Galliera Veneta (Padova), 7 agosto 2022 – Durante la mattinata di ieri 6 agosto i carabinieri della forestale del Comando di Cittadella hanno effettuato un sopralluogo in un fondo agricolo nelle campagne di Galliera Veneta nell’Alta padovana. L’operazione, autorizzata dalla procura della Repubblica della città del Santo, è stata portata avanti dai militari per mettere in sicurezza dal rischio incendi un terreno, in parte già interessato ad un sequestro, nel quale era stata stipata una ingentissima quantità di scarti di lavorazione tessile provenienti dal distretto di Prato in Toscana.

Il proprietario del terreno, che lamenta di essere stato raggirato dai soggetti che hanno depositato «illecitamente» i materiali in quel lotto, aveva già fatto presente ed in modo formale, le sue doglianze alla autorità giudiziaria patavina che sulla vicenda da tempo ha aperto un fascicolo.

La procura, visto il caldo e visto il rischio di incendi, che peraltro da settimane funestano in Nordest e non solo, ha quindi dato il là all’intervento dei carabinieri e degli altri incaricati delle operazioni previste in casi del genere dalla vigente disciplina sia in ambito penale che amministrativo. Delle operazioni è stata prontamente informata l’amministrazione comunale capitanata dal sindaco Italo Perfetti, sua peraltro la delega alla sicurezza.

Nela foto una veduta della sede municipale di Galliera (archivio comunale)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.