Percosse su compagna incinta: 23enne albanese a processo

Dovrà difendersi dalle accuse di maltrattamenti in famiglia e lesioni volontarie aggravate il 23enne albanese che avrebbe picchiato la compagna 18enne in più occasioni, anche durante la gravidanza. In un caso l’avrebbe colpita al volto talmente forte da procurarle un indebolimento permanente della masticazione. Le aggressioni sarebbero iniziate nell’agosto del 2015 e si sarebbero verificate sia nella loro casa di Vicenza sia in luoghi pubblici. Il processo a suo carico è iniziato ieri. (Lineanew.it)