2 milioni a Legnago per la pediatria li porta Gian Conta per la Giunta veneta

Massimo Piccoli, dg dell'Ulss 21, e Giancarlo Conta, capogruppo del Nuovo Centro Destra in Consiglio regionale a Venezia.

Massimo Piccoli, dg dell’Ulss 21, e Giancarlo Conta, capogruppo del Nuovo Centro Destra in Consiglio regionale a Venezia.

“Per la parte Sud della provincia di Verona ci vuole un occhio di riguardo nel campo della sanità e grazie all’ottima collaborazione con direttore generale Massimo Piccoli siamo riusciti a centrare un primo obiettivo: avere a disposizione 2 milioni di euro per la ristrutturazione del reparto materno-infantile”. Lo ha affermato questa mattina Giancarlo Conta, capogruppo del Nuovo centro destra in Consiglio regionale del Veneto davanti ad un centinaio tra medici, dirigenti e quadri dell’ULSS 21 di Legnago (Verona). Con lui il direttore generale entrato in servizio a gennaio 2014.

“Questo territorio aspettava da 36 anni una pediatria (reparto materno infantile, ndr) degno di questo nome”, ha spiegato Conta. “Per troppo tempo l’ospedale di Legnago è stato considerato un ospedale di serie B dove non era il caso di investire”, ha puntualizzato con rammarico Conta. “Da qualche anno invece non è più così e la dimostrazione l’abbiamo avuta già nei primi sei mesi dell’anno 2014 quando grazie a questa dirigenza l’Ulss 21 è arrivata all’obiettivo prefissato dalla Giunta: ben 8 milioni di euro risparmiati”.

“Ora arrivano dalla giunta 2 milioni di euro per ristrutturare la pediatria, che fanno parte di uno stanziamento di 25 milioni per tutta la Regione finalizzati a interventi di tipo strutturale nelle Ulss”, prosegue Conta che esorta i presenti: “entro il 30 settembre questa azienda sanitaria dovrà presentare il progetto. Intanto i soldi ci sono ed è un segnale che vi fa capire che qui la Regione del Veneto, guidata da questa maggioranza, c’è e vuole investire!”

Il direttore generale Massimo Piccoli ha spiegato ai presenti le modalità del risparmio che non è avvenuto con tagli, ma semplicemente con una revisione attenta e un ridisegno di tutti i capitoli di spesa del bilancio.

Piccoli ha presentato il nuovo primario del reparto di pediatria e neonatologia (vincitore del concorso) il dottor Federico Zaglia, e tre nuovi dirigenti tecnici amministrativi: il dott. Antonio Moretto direttore dei sistemi informatici, il dott. Marco Molinari dirigente del servizio di provveditorato e il dott. Dario Artioli che lavora qui da tanti anni e da poco è entrato a far parte della squadra dirigenziale dell’Ulss 21.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.